Sono Daniela
L'impulso Mancante
Sclerosi Multipla
Glossario

    farmaci

   L'amore Cosciente

    L'Isola dell'amore

    Ala Spezzata

   Dubbi sulle cure

   Petalo di Farfalla

   Ringraziamenti


Farmaci, dall'industria sanitaria per l'uomo sano?
 

FARMACI: INDUSTRIA DELLA SALUTE ?

Dicasi preparato commerciale il prodotto finale distribuito sul mercato.

Ogni medicinale è composto da uno o più principi attivi, ossia da particolari sostanze di sintesi (una tentata falsa riproduzione di qualcosa di simile e naturale all’organismo) che ne interagiscono e che possono ritrovarsi in specialità farmaceutiche, prodotte da multinazionali diverse ed essere pertanto caratterizzato da nomi commerciali differenti.

Svariate sono le specialità farmaceutiche presenti sul mercato mondiale, per creare ogni farmaco la spesa globale annua ed il costo medio per i produttori salgono a cifre vertiginose.
Ecco in che ottica schematizzata viene inserita l’industria del farmaco, un settore atipico e per molti versi unico rispetto gli altri; molte case farmaceutiche mantengono la loro posizione di potere grazie ad una serie di fusioni, acquisizioni e compartecipazioni a grandi accordi, che si tratti di fusioni, incorporazioni o compartecipazioni, esse ne sono la caratteristica evidenziando così l’intento delle multinazionali di delimitare ad una ristretta casta di eletti il controllo del mercato dei farmaci, questo genere di operazione ha pertanto a tutti gli effetti ufficializzato un vero e proprio oligopolio del farmaco, è detto “blockbuster” una sorte di farmaco che spopola.


Le multinazionali farmaceutiche, come tutte le imprese che operano su scala mondiale e che utilizzano un imponente spiegamento di forze (in termini di macchinari, know how e lavoratori) producono enormi quantità di sostanze tossiche. Esse da qualche parte devono essere riversate tanto più che vista, ad esempio, l’immensa quantità di rifiuti accumulata, risulta fisiologico per il procedimento di produzione stesso, smaltire il tutto in tempi brevi.

I medicinali prima di essere immessi sul mercato sono sottoposti a sperimentazione clinica, che schematicamente si possono riassumere in test:


<continua>